E la “corriera” Vite Argjentine fa un’altra fermata

Sabato 21 giugno è stata realizzata
la presentazione del n. 85 della
rivista Vite Argjentine, nella
ricorrenza del 60° Anniversario del Circolo Friulano di Salta, nella città
Capitale dell’omonima Provincia del nord argentino.

Nel suo breve discorso, l’Editore
Responsabile, Pablo Della Savia, ha presentò ai Friulani di tutte le età il
periodico della collettività, rimarcando che “Da ben due anni siamo
impegnati in questo progetto collettivo che vuole affratellare tutti i Friulani
d’Argentina e dell’Uruguay con una presenza personale ed effettiva in quei
Fogolârs che compiano un Anniversario “rotondo”, convocando altri Fogolârs
ad unirsi in questa celebrazione che
riscalda, come poche celebrazioni, radici e sangue. Il fatto d’incontrarsi e
rivedersi periodicamente e rinnovare allegria, affetti, entusiasmi, progetti
futuri, ricordi, tradizioni… Proprio per tutto questo, per tutto quello che
mobilita, per quel potere che ha di convocare, per tutto ciò che risveglia,
sentiamo profondamente e crediamo con tutta la sicurezza possibile, che il
viaggio di questa “corriera” sta marcando profondamente, col suo
reale chilometraggio, un percorso inarrestabile, portando e risvegliando valori
di friulanità nell’intera comunità emigrata. Ringrazio altresì questo sommarsi
di tanti Fogolârs, l’appoggio dell’Ente Friuli nel Mondo, ma anche l’entusiasmo
nella partecipazione di quanti, aspettano, scrivono, leggono e diffondono il
periodico”

Come da tradizione, i nuovi esemplari
di Vite Argjentine sono stai
consegnati al Presidente del Circolo Friulano di Salta, Gianfranco Martinis
che, a sua volta, ne ha donate varie copie ai rappresentanti dei Fogolârs
presenti: Centro Friulano di Colonia Caroya, Centro Friulano di San Francisco,
Fogolâr Furlan Zona Jàuregui, Centro Friulano  di San Juan, Sociedad
Friulana di Paranà, Fogolâr Furlan di Mar del Plata (tutti e Famee Furlane di
Montevideo.

A tutto questo bisogna aggiungere che
i padroni di casa hanno colto l’occasione per raccontare la storia del loro
Circolo, hanno dato spazio artistico ad un’insieme di corde della Sinfonica
Italiana di Salta – gioventù meravigliosa, seria e sensibile – e poi, come non
poteva essere diversamente, la torta e il brindisi.

Il programma del fine settimana ha
incluso inoltre la celebrazione del3° 
“Riincontro dei Giovani di origini friulane” l’orgogliosa
inaugurazione di Piazza Friuli e la
conferenza sull’Identità delle genti con
la partecipazione del Direttore Responsabile davanti al Governo, dell’Emigrazione
e dei Popoli Originari nella Provincia di Salta.

Chiudendo un fine settimana intenso e
festoso in una località campestre, non è mancato un programma estemporaneo,
come sempre succede, con un campionato di “mora” e canzoni tipiche friulane..

Possiamo dire che il periodico è
atteso da tutti i Friulani, come anche da famiglie che non partecipano alla
vita delle istituzioni, è letto con gioia e…sicuramente finisce per
rappresentare quel ponte che tutti ci aspettavamo tra il Friuli e queste
tremende distanze che, invece di separarci, grazie a questo ponte ci vincolano
sempre di più.

Carissimi, Arrivederci alla presentazione
del n.86 di Vite Argjentine a
Montevideo, in Uruguay! Mandi!

Pablo
Della Savia

Editore
Responsabile – Fogolâr Furlán de Mar del Plata

 

Per abbonarsi: fogolarfurlanmdq@hotmail.com

Per seguire le
ultime notizie:

  https://www.facebook.com/ViteArgjentine?fref=ts

Per consultare
tutte le edizioni:

http://fogolares.org/ViteArgjentine/Vite-Argjentine.html

http://www.friulinelmondo.com/index.php?id=50

Condividi
Accetto.
Questo sito fa uso di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione e per fornire funzionalità aggiuntive. Si tratta di dati del tutto anonimi, utili a scopo tecnico o statistico, e nessuno di questi dati verrà utilizzato per identificarti o per contattarti. Cliccando il bottone Accetto, confermi il tuo consenso a questo sito di salvare alcuni piccoli blocchi di dati sul tuo computer. L'informativa è disponibile in questa pagina.