La mission

Pensare l’Ente Friuli nel Mondo non significa soltanto richiamare quei valori di friulanità culturale e solidarietà sociale promossi da mezzo secolo; bisogna, anche, riconoscergli la capacità di aver preso attivamente coscienza dell’importanza che i legami dei migranti con la terra di origine e la costituzione delle “reti etniche” vengono ad assumere nell’economia mondiale, soprattutto alla luce dell’evoluzione più recente delle teorie dello sviluppo economico.
E’ in questa prospettiva che si va attuando un progetto di internazionalizzazione del Friuli con la valorizzazione delle enormi potenzialità sociali, culturali, scientifiche, politiche ed economiche delle comunità friulane nel mondo. Il problema dell’emigrazione si trasforma in mobilità internazionale delle risorse umane, fenomeno da considerare sempre di più come “risorsa” e “fattore di potenza” sia a livello del Friuli che nel contesto internazionale.
La precisa volontà di raggiungere questo obiettivo si manifesta con la promozione, da parte dell’Ente, di una serie di attività innovative che, tramite una diversa organizzazione dei rapporti con la diaspora, consenta di essere al centro di una rete mondiale di relazioni altamente proficue ed influenti.
Forte di importanti convenzioni di collaborazione con istituzioni regionali ed internazionali, è oggi un “braccio operativo”  del “sistema Friuli Venezia Giulia” nella realizzazione di alcuni importanti progetti.

Accetto.
Questo sito fa uso di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione e per fornire funzionalità aggiuntive. Ente Friuli nel Mondo non memorizza nessun dato personale dei visitatori. Alcuni dati di navigazione potrebbero essere invece utilizzati da Google Analytics, sempre in forma anonima, e unicamente per scopi statistici. Cliccando il bottone Accetto, confermi il tuo consenso a salvare questi cookie sul tuo computer. L'informativa è disponibile in questa pagina.