Procure

Servono per delegare altre persone a svolgere, in nome e per proprio conto, attività giuridicamente rilevanti (riscuotere somme di denaro, comprare o vendere, effettuare pratiche amministrative o giudiziarie, ecc.).

Le procure sono:
speciali, se effettuate per un solo oggetto (cessano quando l’incarico per il quale sono state rilasciate si conclude);
generali, se riguardano tutti gli affari del mandante (sono rilasciate a tempo indeterminato).
Colui che ha rilasciato una procura può in qualsiasi momento revocarla, a meno che nell’atto non sia stato specificato che la procura è irrevocabile. La procura decade con la morte del mandante.
Tipi di procure speciali: procura speciale alle liti, per l’acquisto o la vendita di immobili, per vendita di autovetture, a riscuotere, per accettazione di eredità, per rinuncia a eredità, per accettazione di donazione, a donare, per pubblicazioni matrimoniali.


Come fare per… rilasciare una procura?

occorrono:
– documento di riconoscimento del mandante;
– generalità complete del mandante nonché della persona cui si conferisce la procura (procuratore).

servizio a pagamento

La procura deve avere la stessa "forma" (scrittura privata o atto pubblico) richiesta dalla legge per effettuare l’atto a cui la procura si riferisce.
È necessario recarsi personalmente presso l’Ufficio consolare, previo appuntamento telefonico.

 

 

Accetto.
Questo sito fa uso di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione e per fornire funzionalità aggiuntive. Ente Friuli nel Mondo non memorizza nessun dato personale dei visitatori. Alcuni dati di navigazione potrebbero essere invece utilizzati da Google Analytics, sempre in forma anonima, e unicamente per scopi statistici. Cliccando il bottone Accetto, confermi il tuo consenso a salvare questi cookie sul tuo computer. L'informativa è disponibile in questa pagina.