Il riconoscimento dei titoli professionali conseguiti all’estero

Informazioni generali
Settore Internazionale Reparto II – Ufficio III
Direzione Generale della Giustizia Civile – Dipartimento per gli Affari di Giustizia
Via Arenula, 70 – 00186 ROMA
Telefono 06-68852314
Fax 06-68897350


• Dott.ssa Emanuela Ronzitti
• Dott.ssa Stefania Napoleoni
• Dott.ssa Franca Mancini
• Sig.ra Laura Timperi


L’ufficio osserva i seguenti orari


• ricevimento pubblico per la consegna delle domande già compilate e della documentazione: lunedì e mercoledì dalle 11 alle 13, giovedì dalle 15 alle 16.
• informazioni telefoniche sullo stato della pratica: lunedì e mercoledì dalle 9 alle 11, giovedì dalle 15 alle 16.
Nel periodo dal 14 luglio 2008 al 31 agosto 2008, l’ufficio osserverà il seguente orario di ricevimento del pubblico:
• ricevimento pubblico: il lunedì e mercoledì dalle 11 alle 13
• informazioni telefoniche: il lunedì e mercoledì dalle 9 alle 11


ESCLUSIVAMENTE PER LE PROFESSIONI DI COMPETENZA DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA


• Riconoscimento dei titoli conseguiti da cittadini comunitari in Paesi dell’Unione Europea
particolarità del profilo professionale dell’Avvocato nella Comunità Europea:
o il Regolamento di attuazione per la prova attitudinale
Con D.M. 28 maggio 2003, n. 191, pubblicato nella G.U. 25 luglio 2003 n. 171, è stato emanato il Regolamento di cui all’art. 9 del D.Lgs. 115/1992 in materia di prova attitudinale per l’esercizio della professione di avvocato.
o la Direttiva 98/5/CE
La Direttiva 98/5/CE, volta a facilitare l’esercizio permanente della professione di avvocato in uno Stato membro diverso da quello in cui é stata acquisita la qualifica professionale, è stata recepita in Italia con il D.Lgs. 2 febbraio 2001 n. 96, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 79 del 4 aprile 2001 – S.O. n. 72.
• Riconoscimento dei titoli conseguiti nella Confederazione Svizzera
• Riconoscimento dei titoli conseguiti in Paesi extra-comunitari da cittadini comunitari od extra-comunitari
• Nuovi moduli per il riconoscimento dei titoli professionali conseguiti all’estero (in formato pdf) ai sensi del d.lgs. 206/07 che ha recepito in Italia la direttiva 2005/36/CE


Al momento della presentazione, i moduli per le richieste devono essere già compilati, corredate dalla documentazione inserita negli elenchi, con la copia autenticata di un documento di riconoscimento e due marche da bollo del valore di euro 14,62 ciascuna.


Le domande possono essere anche consegnate all’ufficio accettazione corrispondenza, sito in Via delle Zoccolette n. III, Roma, i cui orari sono:


dal lunedì al sabato ore 8.30-13.30; 14.30-16.45

Accetto.
Questo sito fa uso di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione e per fornire funzionalità aggiuntive. Ente Friuli nel Mondo non memorizza nessun dato personale dei visitatori. Alcuni dati di navigazione potrebbero essere invece utilizzati da Google Analytics, sempre in forma anonima, e unicamente per scopi statistici. Cliccando il bottone Accetto, confermi il tuo consenso a salvare questi cookie sul tuo computer. L'informativa è disponibile in questa pagina.