Assistenza sanitaria per i cittadini italiani che si recano all’estero

L’assistenza sanitaria di cui possono usufruire i cittadini italiani che intendono espatriare, per un breve periodo, è regolamentata in modo diverso in relazione al Paese estero:


Paesi dell’Unione Europea: prima di recarsi all’estero è necessario procurarsi presso il Servizio Sanitario di residenza il modello E 111. Dal 31 dicembre 2005 il modello E 111 sarà sostituito dalla Tessera Sanitaria Europea.


Paesi Extraeuropei convenzionati: prima di recarsi all’estero è necessario procurarsi presso il Servizio Sanitario di residenza il modello E 111 o attestazione similare. I Paesi con i quali esistono convenzioni bilaterali sono: Argentina, Australia, Brasile, Capo Verde, Croazia, Ex Jugoslavia, Principato di Monaco, San. Marino, Svizzera, Tunisia.


Paesi Extraeuropei non convenzionati: prima di recarsi all’estero per un soggiorno temporaneo il cittadino italiano deve recarsi presso gli Uffici dell’Azienda Sanitaria Locale del territorio in cui ha la residenza e verificare, in relazione allo stato estero di soggiorno, la possibilità di essere assistito. In caso affermativo gli Uffici gli forniranno la certificazione necessaria.

Accetto.
Questo sito fa uso di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione e per fornire funzionalità aggiuntive. Ente Friuli nel Mondo non memorizza nessun dato personale dei visitatori. Alcuni dati di navigazione potrebbero essere invece utilizzati da Google Analytics, sempre in forma anonima, e unicamente per scopi statistici. Cliccando il bottone Accetto, confermi il tuo consenso a salvare questi cookie sul tuo computer. L'informativa è disponibile in questa pagina.