Cambio della guardia alla Famee Furlane di Toronto: Renzo Rigutto è il nuovo presidente

Renzo Rigutto, originario di Arba (PN) è il nuovo presidente

 

 

Il 19 agosto 2020 l’assemblea annuale dei soci della Famee Furlane di Toronto ha eletto alla presidenza Renzo Rigutto. Il neo presidente succede a Julian Fantino, ex Ministro Federale dell’Ontario, rimasto in carica per 3 anni e giunto alla fine del mandato assieme ai consiglieri Rosemary Maraldo e Sylvia Furlano.

A Rigutto l’incarico di portare avanti gli 88 anni di storia della Famee Furlane Toronto, la più importante e rappresentativa associazione regionale nell’area di Toronto e oltre.

Nato a Toronto nel 1970, Renzo Rigutto è particolarmente legato alla terra dei suoi genitori, in particolare ad Arba, dove rientra appena possibile, ed alla lingua friulana che parla e scrive orgogliosamente e senza problemi. Vanta molti anni di attività e volontariato in seno alla Famee Furlane e la partecipazione a numerosi congressi in tema di emigrazione friulana e a programmi culturali sia in Friuli che in tutto il Canada. Già componente del consiglio direttivo del sodalizio dell’Ontario, ricopre anche la carica di tesoriere della Federazione dei Fogolârs Furlans del Canada.

Oltre all’impegno in ambito culturale, Rigutto è coinvolto anche nel campo sportivo, in particolare nel calcio. Grande tifoso dell’Udinese, collabora infatti con la gloriosa squadra di Toronto Friuli F. C., nata nel 1932 con la divisa blu e giallo del Friuli, colori che proprio Rigutto ha voluto recentemente riproporre per la divisa sociale.

“L’elezione di Renzo Rigutto alla presidenza della Famee Furlane di Toronto – riporta Loris Basso, presidente dell’Ente Friuli nel Mondo – ci riempie di gioia e di speranze in quanto siamo sicuri che grazie alla sua esperienza ed alla sua passione per la friulanità sarà possibile coinvolgere le nuove generazioni in maniera più diretta e costruttiva. Sono risaputi e apprezzati il suo impegno e gli anni di proficua collaborazione al fianco dell’Ente Friuli nel Mondo, che hanno portato a meritorie operazioni socio-culturali e di cooperazione e promozione con realtà anche economiche regionali ad ulteriore consolidamento delle relazioni con la grande famiglia dei corregionali di Toronto”.

Rigutto presiederà il board of directors della Famee Furlane composto dalla vice presidente Ivana Pontisso e dai consiglieri Rosanna Cannella, Paul Castellarin, Elize Ceschia, Flavia Muraca, Daniela Perusini, Sonia Pittis, George Rodaro e Lauretta Santarossa.

La Famee Furlane di Toronto è un pilastro della storia dell’emigrazione friulana conosciuta e riconosciuta per la sua importanza sia nella regione dell’Ontario, sia in Canada che in tutta la Regione Friuli Venezia Giulia.

Nel 1932, il sodalizio nacque come società di mutuo beneficio per i nuovi immigrati che arrivavano a Toronto e in Canada, Dopo aver condiviso le strutture del Club Italo-Canadese sul Brandon Ave, i membri decisero di costruire una sede propria e, nel 1975, inaugurarono la Famee Furlane Club nel quartiere di Woodbridge. La sede ospita una biblioteca, una sala banchetti e il ristorante “Al Fogolâr”. 45 anni dopo, il Friuli Centre ospita la residenza per anziani “Friuli Terrace” e la casa di riposo “Villa Leonardo Gambin”.

Il presidente Rigutto e la nuova squadra del consiglio direttivo si sono impegnati a mantenere viva la ricca storia ed a portare stabilità a questo storico Club, tramandando tradizioni, saperi e identità alla nuova generazione di giovani attraverso i programmi offerti dalla Famee Furlane.

.

L’Ente Friuli nel Mondo ringrazia il presidente uscente Julian Fantino per la dedizione ed il tempo messi a disposizione della Famee Furlane di Toronto ed augura al nuovo presidente Renzo Rigutto ed al suo team la miglior sorte per il pieno successo di tutte le future attività del Fogolâr.

Condividi
Accetto.
Questo sito fa uso di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione e per fornire funzionalità aggiuntive. Si tratta di dati del tutto anonimi, utili a scopo tecnico o statistico, e nessuno di questi dati verrà utilizzato per identificarti o per contattarti. Cliccando il bottone Accetto, confermi il tuo consenso a questo sito di salvare alcuni piccoli blocchi di dati sul tuo computer. L'informativa è disponibile in questa pagina.