Friuli nel Mondo e Convitto Paolo Diacono: riconoscimento per la collaborazione

da | Lug 14, 2008 | Notizie

Con una partecipata cerimonia che si è tenuta sabato 5 luglio 2008
nella sala del Consiglio del Comune di Cividale del Friuli, Giorgio
Santuz, presidente del l’Ente Friuli nel Mondo, ha consegnato nelle
mani di Oldino Cernoia, rettore del Convitto Paolo Diacono, una targa
di riconoscimento per la preziosa collaborazione instauratasi in questi
anni. Alla cerimonia erano presenti anche il sindaco di Cividale del
Friuli, Attilio Vuga, e tutto lo staff del Convitto Nazionale che si
dedica alle relazioni internazionali.
«In
otto anni – ha dichiarato il rettore Cernoia – abbiamo permesso a oltre
150 ragazzi di formarsi in Friuli, aiutandoli ad ottenere una
preparazione adeguata ad affrontare percorsi universitari e di
specializzazione, nella loro Patria e in Italia». È infatti vero che
molti dei ragazzi che hanno studiato al Convitto sono riusciti ad
ottenere il doppio diploma: nella loro nazione d’origine e quello
rilasciato dal nostro Ministero dell’Istruzione. La convenzione con
Ente Friuli nel Mondo prevede due opzioni formative: la prima “Studiare
in Friuli” dà la possibilità a 25 figli di corregionali all’estero, di
frequentare per un anno intero il Convitto o una delle scuole del
circuito di cui lo stesso fa parte. La seconda opzione è “Visiti”,
arrivata quest’anno alla quarta edizione, e che permette per un mese a
20 studenti figli di corregionali di studiare in Friuli mentre,
contemporaneamente, 20 ragazzi friulani fanno la stessa esperienza in
una delle nazioni nelle quali sono presenti i friulani nel mondo.
riconoscimento per la collaborazione istituto Paolo Diacono

Condividi
Accetto.
Questo sito fa uso di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione e per fornire funzionalità aggiuntive. Ente Friuli nel Mondo non memorizza nessun dato personale dei visitatori. Alcuni dati di navigazione potrebbero essere invece utilizzati da Google Analytics, sempre in forma anonima, e unicamente per scopi statistici. Cliccando il bottone Accetto, confermi il tuo consenso a salvare questi cookie sul tuo computer. L'informativa è disponibile in questa pagina.