Gorizia pronta ad ospitare la IX Convention dei friulani nel Mondo

Gorizia sta scaldando i motori per ospitare l’incontro annuale dei
friulani nel mondo che si terrà sabato 4 e domenica 5 agosto. La convention è
organizzata dall’Ente Friuli nel Mondo in collaborazione con la regione, le
provincie di Udine, Gorizia e Pordenone, il comune di Gorizia, la Camera di
commercio di Gorizia e la Fondazione Crup.

Ogni anno un nutrito gruppo di presidenti e membri dei 143 Fogolârs dislocati nel
vari continenti, che registrano in totale 22.000 soci, partecipa all’incontro
annuale spalmato su due giornate in una località prescelta del Friuli. Stavolta
tocca al capoluogo isontino che fungerà da collante tra gli emigrati e la
piccola patria, un’occasione per affrontare varie tematiche d’interesse e
d’attualità.

Questo il nutrito programma.

SABATO, presso l’Auditorium della
Cultura Friulana di Via Roma,  si
inizierà alle 10 con gli indirizzi di saluto di Pietro Pittaro, Presidente
dell’Ente Friuli nel Mondo, Ettore Romoli, Sindaco del Comune di Gorizia ed
Enrico Gherghetta, Presidente della Provincia di Gorizia.

Seguiranno le relazioni di Roberto Molinaro, Assessore regionale
all’istruzione, università, ricerca, famiglia, associazionismo e cooperazione:
Con i giovani: un ponte Friuli – Mondo”; Claudio Violino, Assessore
regionale alle risorse rurali, agroalimentari e forestali: “Cu la nestre muse: l’agroalimentare regionale di qualità si presenta al mondo con la griffe del Tipicamente Friulano”;
Enrico
Gherghetta, Presidente della Provincia di Gorizia: “La Primavera della
comunità aperta”
;  Federica
Seganti, Assessore regionale alle attività produttive, delegato alla polizia
locale e sicurezza: “Friulani nel Mondo: una rete intelligente per promuovere il turismo del Friuli Venezia Giulia nel mondo”; chiuderà Elio De
Anna, Assessore regionale alla cultura, sport, relazioni internazionali e
comunitarie con: “Emigrazione: il viaggio come nuovo valore della
globalizzazione”.

A trarre le conclusioni dell’incontro è atteso il presidente del
Consiglio Regionale Maurizio Franz, mentre, nella giornata di domenica, è
previsto l’intervento del presidente della regione Renzo Tondo.

Il dibattito, aperto a tutti, sarà moderato dal giornalista Bruno
Pizzul, e si concluderà con un rinfresco nel foyer dell’Auditorium.

DOMENICA, alle 10.30, si terrà il raduno nei giardini
pubblici di Corso Giuseppe Verdi, a seguire il Corteo e l’apertura ufficiale
della manifestazione con accompagnamento dei Danzerini di Lucinico. Alle 11
deposizione di una corona al monumento del poeta Pietro Zorutti, cantore della friulanità, nei giardini di Corso Giuseppe
Verdi; seguirà, alle 11.30, la santa messa nella Chiesa di Sant’Ignazio in
piazza Vittoria e, alle 12.30, gli interventi delle Autorità nel giardino della
Prefettura. La IX Convention si chiuderà con il pranzo sociale presso il
quartiere fieristico di Gorizia mentre, nel pomeriggio, si potrà assistere alle
esibizioni dei gruppi folcloristici locali.

Condividi
Accetto.
Questo sito fa uso di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione e per fornire funzionalità aggiuntive. Si tratta di dati del tutto anonimi, utili a scopo tecnico o statistico, e nessuno di questi dati verrà utilizzato per identificarti o per contattarti. Cliccando il bottone Accetto, confermi il tuo consenso a questo sito di salvare alcuni piccoli blocchi di dati sul tuo computer. L'informativa è disponibile in questa pagina.