La Famee Furlane celebra la Festa della Patria

Toronto: circa 150 persone si sono ritrovate per il 3 di aprile
Incanto tra gli spettatori per la tradizione dello Spadone

Storia, costumi, riconoscimenti e buon cibo hanno reso le celebrazioni per la Festa della Patria (in friulano, Fieste dal Popul Furlan) un momento unico nel calendario eventi della Famee Furlane di Toronto. Domenica 3 aprile, circa 150 persone si sono ritrovate nel centro presieduto da Matthew Melchior per ricordare la nascita dello Stato patriarcale friulano (la Patrie dal Friûl). Tra i presenti l’onorevole friulano Julian Fantino, vari rappresentanti del Congresso Nazionale degli Italo-Canadesi, Michael Tibollo, presidente della Fondazione Culturale Italo-Canadese e Giuseppe Cafiso, segretario del Circolo Pd Toronto. L’evento si è aperto con la performance del Coro femminile della Famee, che ha interpretato una decina di canzoni della tradizione friulana. La docente Gabriella Colussi Arthur – che lavora alla facoltà di Lingue, letteratura e linguistica della York University – ha poi dato una contestualizzazione storica di come nacque una delle prime amministrazioni con una base democratica, istituita dall’imperatore Enrico IV il 3 aprile del 1077. Esattamente 939 anni fa. La Colussi Arthur ha anche sottolineato l’importanza di conoscere le proprie radici per mantenere saldi i valori di democrazia, libertà e autogoverno nella società di oggi. Ma il momento più speciale delle celebrazioni è stata la cerimonia dello spadone – riadattmento profano della Messa dello Spadone introdotta dal Patriarca d’Aquileia nel 1366 -, con la consegna dei riconoscimenti del Buon Friulano (Bon Furlan Awards). Gianni Ceschia, chef molto conosciuto e membro della Famee, ha proceduto con il ‘giuramento’ della spada premiando Elda Colussi Maraldo, Liliana Santarossa Polbodetto, Iles Polbodetto e Roger Dreosto per l’impegno comunitario. Incanto tra gli spettatori per una cerimonia molto suggestiva. Il pomeriggio si è concluso con un documentario sulla Messa dello Spadone a Cividale, e una cena a base di specialità friulane. Toronto risponde dunque presente alla Festa della Patria, tenendo alta la bandiera dell’aquila dorata.

Mattia Bello

(da sinistra): Alberto De Rosa, Julian Fantino, Stephen Lecce, Silvana e Michael Tibollo, Matthew Melchior, Mattia Bello e Gianni Ceschia

Il ‘re’ Gianni Ceschia con i premiati Elda Colussi Maraldo, Iles Polbodetto, Liliana Santarossa Polbodetto e Roger Dreosto

Sara Marini con la bandiera del Friuli

il Coro femminile della Famee Furlane di Toronto

la docente Gabriella Colussi Arthur

Condividi
Accetto.
Questo sito fa uso di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione e per fornire funzionalità aggiuntive. Si tratta di dati del tutto anonimi, utili a scopo tecnico o statistico, e nessuno di questi dati verrà utilizzato per identificarti o per contattarti. Cliccando il bottone Accetto, confermi il tuo consenso a questo sito di salvare alcuni piccoli blocchi di dati sul tuo computer. L'informativa è disponibile in questa pagina.