Sapori italiani a Cape Town

Nell’ambito della collaborazione avviata fra ‘Friuli nel Mondo’ e l’ente di formazione professionale ‘IAL-FVG’, è gradito segnalare ai conterranei friulani del Sud Africa una nuova iniziativa di aggiornamento professionale di recente presentata a Città del Capo.
Si tratta di ben nove corsi della durata di 32 ore ciascuno e di un corso della durata di 60 ore, interamente finanziati dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, ai quali potranno accedere fino ad un massimo di cento allievi, d’età compresa fra i 18 ed i 64 anni, purché residenti in Sud Africa (risultante dall’iscrizione all’anagrafe dei cittadini italiani residenti all’estero – AIRE) e in possesso della cittadinanza italiana (passaporto o richiesta della cittadinanza prima del 31/12/2006)
Per i partecipanti al corso di sessanta ore si prevede, inoltre, uno stages in Italia, nella territorio della nostra regione, totalmente gratuito in quanto le spese – di vitto ed alloggio – saranno poste a carico del progetto.
Il progetto ha lo scopo di aggiornare gli operatori italiani occupati prioritariamente nel settore della ristorazione e dei servizi collegati (distribuzione alimentare e di ricettività alberghiera) sulle competenze necessarie per: caratterizzare i punti di ristorazione italiani promuovendo il marchio italiano; aumentare e qualificare la capacità di offerta di servizi di ristorazione italiana;contribuire a creare una rete permanente di scambio all’interno delle comunità locali.
Il catalogo dei corsi è molto ampio e spazia dall’organizzazione del ristorante, alla pianificazione e gestione degli approvvigionamenti; dalla gestione dei rapporti commerciali con l’estero, al miglioramento dell’offerta e dell’immagine del locale tipico, fino alla progettazione delle strategie di marketing per la ristorazione. I corsi tratteranno, inoltre, dell’organizzazione dei servizi di catering e banqueting, della preparazione dei piatti della cucina tipica regionale italiana fino all’abbinamento dei vini.
I corsi saranno ospitati nella sede dell’ ‘Italian Club’ di Cape Town – 16, Donegal Street, Cape Town 7441.
Ulteriori informazioni possono essere richieste alla sede della Camera di Commercio italiana per il Sud Africa, sig.ra Mariagrazia Biancospino, tel: +27 (0)11 726 5932; e-mail: mariagrazia@italcham.co.za, o attinte dal sito http://www.ialweb.it/international/capetown/.

 

Nella fotografia, il referente del progetto, Dino Del Savio, dirigente IAL-FVG, con, da sinistra, il dott. Roberto Bottega, vice presidente della Camera di Commercio Italiana per il Sud Africa, accompagnati dalle sig.re Mariagrazia Biascospino e Arianna Merluzzi, della Camera di Commercio di Johannesburg, in occasione della presentazione del progetto ‘Sapori italiani a Città del Capo’ alla dott.ssa Emanuela Curnis, Console generale d’Italia a Città del Capo (a destra).

Condividi
Accetto.
Questo sito fa uso di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione e per fornire funzionalità aggiuntive. Si tratta di dati del tutto anonimi, utili a scopo tecnico o statistico, e nessuno di questi dati verrà utilizzato per identificarti o per contattarti. Cliccando il bottone Accetto, confermi il tuo consenso a questo sito di salvare alcuni piccoli blocchi di dati sul tuo computer. L'informativa è disponibile in questa pagina.