Una serata speciale tra friulani a Santo Domingo

Sono venuti dal Canada
per trascorrere qualche giorno nei Caraibi e hanno voluto visitare il nostro
Fogolar. Li abbiamo ricevuti con tutti gli onori e se non fosse per l’arietta
calda di febbraio, nessuno avrebbe sospettato di non essere nel nostro Friuli.
C’è stato del frico in abbondanza, polenta, salame, ossocollo, vino cabernet,
nostrano DOC, Grave del Friuli dell’azienda Pittaro di Codroipo. Gli insaccati
prodotti qui da Mauro Cracco, tesoriere del Fogolar, di San Daniele (la
provenienza è già una garanzia di qualità) e da Walter Perissutti di Resiutta, vicepresidente
del fogolar, con l’esperienza di chi in mezzo agli insaccati ci è nato, avevano
i sapori che ci aspettavamo, quelli che senza l’aereo ci trasportavano a casa
nostra in un batter d’occhio richiamando nelle nostre menti antichi ricordi
della nostra Piccola Patria. E così non sono mancati i canti e i balli. Grandi
ballerini tutti questi anziani friulani che da tanti anni vivono nel Canada.
Negli spaziosi locali dell’Avirex, di proprietà del nostro presidente Mauro
Tonasso, ormai diventato il punto di riunione del nostro Fogolar, si è svolto
questo simpatico evento tra friulani all’estero. Del fogolar di Windsor
facevano parte i coniugi Massimo e Serena Bon di Beano, i coniugi Sergio e
Renata Pontoni, di Carpeneto di Pozzuolo e i coniugi Corrado e Luisa
Schincariol di Morsano al Tagliamento (Morsàn da lis Ocjis). C’era anche tra gli
ospiti Marzia Bevilacqua di Mossa.

Si è ballato, in particolare Guido Maurenzi di
Capriva ultrasettantenne dalla grande agilità, guardandolo ballare il nostro
presidente faceva riferimento alle ottime “sustes” del corregionale, e,
soprattutto, si è cantato. Il palmares dei cantanti va senz’altro a Corrado
Schincariol, e se per le canzoni friulane a qualcuno la memoria faceva cilecca,
la signora Serena di Beano era pronta a riportare gli entusiasti cantanti sulla
giusta via. A fare gli onori di casa c’erano anche Giorgio Tosolini di
Colloredo di Montalbano e Armando Tavano di Sclaunicco, segretari del Fogolar,
e Oriano Simonato di Torviscosa. Un evento così non possiamo che augurarci che
si ripeta.

26 febbraio 2012

Fogolar Santo Domingo

 

Condividi
Accetto.
Questo sito fa uso di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione e per fornire funzionalità aggiuntive. Si tratta di dati del tutto anonimi, utili a scopo tecnico o statistico, e nessuno di questi dati verrà utilizzato per identificarti o per contattarti. Cliccando il bottone Accetto, confermi il tuo consenso a questo sito di salvare alcuni piccoli blocchi di dati sul tuo computer. L'informativa è disponibile in questa pagina.