A marzo due importanti missioni di ‘Friuli nel Mondo’

Il mese di marzo si prospetta particolarmente intenso per i contatti fra l’Ente Friuli nel Mondo ed i Fogolârs esteri.
Consapevoli che occorra rafforzare ed estendere i collegamenti con tutte le comunità friulane, ovunque presenti, le prossime settimane vedranno, infatti, la realizzazione di due importanti missioni.
La prima si dirigerà verso l’Argentina e, precisamente, alle città di Colonia Caroya e Buenos Aires.
A Colonia Caroya, in veste anche di Vice Presidente dell’Ente Friuli nel Mondo, il Presidente della Provincia di Udine, on. Pietro Fontanini, parteciperà alla grande ‘Festa dell’uva’, tradizionale appuntamento annuale che, nelle giornate di sabato 13 e domenica 14 marzo, riunirà migliaia di conterranei friulani.
Nell’occasione, il Presidente Fontanini sarà in visita alla sede della Casa di Riposo ‘Giovanni XXIII’ di Colonia Caroya, di recente ristrutturata grazie al contributo offerto dall’Amministrazione provinciale di Udine, ed avrà un incontro anche con il Presidente, ing. Claudio Mizzau, e il direttivo dell’Asociación Friulana Cordobesa.
Nei giorni successivi, l’on. Fontanini si recherà a Buenos Aires dove sarà ricevuto dai Presidenti dei Fogolârs di Navarro, Emilio Crozzolo, e di Castelmonte, Giovanni Chialchia, nelle sedi dei rispettivi sodalizi.
Dal 22 al 27 marzo, l’iniziativa dell’Ente si rivolgerà, quindi, alle comunità friulane del Sud Africa, con una missione diretta alle città di Johannesburg e Città del Capo, guidata dalla Vice Presidente della Provincia di Gorizia, dott.ssa Roberta Demartin, componente del Consiglio Direttivo di ‘Friuli nel Mondo’.
La missione dell’Ente, oltre a rinnovare i rapporti ed i legami culturali con la comunità friulana del Sud Africa, si prefigge lo scopo di sviluppare le relazioni economiche fra questo importante paese ed il Friuli, facendo leva sulla consistenza e sulle competenze della nostra comunità che vi risiede.
Alla missione prenderà parte anche il Presidente della Camera di Commercio di Udine, dott. Giovanni Da Pozzo.

Condividi
Accetto.
Questo sito fa uso di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione e per fornire funzionalità aggiuntive. Si tratta di dati del tutto anonimi, utili a scopo tecnico o statistico, e nessuno di questi dati verrà utilizzato per identificarti o per contattarti. Cliccando il bottone Accetto, confermi il tuo consenso a questo sito di salvare alcuni piccoli blocchi di dati sul tuo computer. L'informativa è disponibile in questa pagina.