Caucasica Latinas: Convegno a Kransnodar

Un importante convegno avente per tema “Caucasica Latinitas: relazioni
tra il mondo mediterraneo e le regioni caucasiche” si svolgerà domenica
4 maggio 2008 a Krasnodar, nella Russia Meridionale, nelle vicinanze
del Mar Nero. E’ promosso dalla Fondazione Cassamarca di Treviso,
presieduta dall’on.le avv. Dino De Poli, in collaborazione con L’Ente
Friuli nel Mondo e con l’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri
“Giuseppe Marchetti” di Gemona del Friuli, che intrattiene in quella
città rapporti di collaborazione e scambi con la scuola “Gymnazija 69”.

Il Convegno verrà aperto dal Vice Presidente Vicario dell’Ente, Pier Antonio Varutti.

Il programma prevede i seguenti interventi:

Contatti romani con la regione Kuban del Mar Nero
prof. Vladislav Ulitin (Università del Kuban)

Le grandi migrazioni della tarda antichità nelle fonti storiche tra Veneto, Friuli V.G. e Kuban.
dott. Glauco Toniutti (direttore del Museo Archeologico di Ragogna).

Le regioni del Caucaso e del Mar Nero come immagini dell’Altro nell’immaginario mitologico tra antichità e medioevo.
prof. Angelo Floramo (G.Marchetti di Gemona)

Il confine tra Europa e Asia nelle relazioni dei viaggiatori dall’antichità all’età moderna.

prof. Alberto Vidon (G.Marchetti di Gemona)

Siamo così diversi, siamo così uguali.
Anastasiya Nesvedova (Gymnazya 69 di Krasnodar)

La Russia: il viaggio tra esperienza e suggestione.
Michele Contessi (G.Marchetti di Gemona)

Il progetto Italia-Russia. Risultati e prospettive
prof. Valentina Parakhnevich (Gymnazya 69 di Krasnodar)

Il coordinamento dell’importante incontro è del prof. Pier Giorgio Zannese.

Condividi
Accetto.
Questo sito fa uso di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione e per fornire funzionalità aggiuntive. Si tratta di dati del tutto anonimi, utili a scopo tecnico o statistico, e nessuno di questi dati verrà utilizzato per identificarti o per contattarti. Cliccando il bottone Accetto, confermi il tuo consenso a questo sito di salvare alcuni piccoli blocchi di dati sul tuo computer. L'informativa è disponibile in questa pagina.