Sono trascorsi 29 anni dalla morte di padre David Maria Turoldo, il frate-poeta dell’Ordine dei Servi di Maria originario di Coderno di Sedegliano. E anche quest’anno, nonostante la pandemia – ma nel pieno rispetto delle restrizioni –, il “Centro Studi Turoldo”, presieduto da padre Ermes Ronchi, ha ricordato il sacerdote con una Santa Messa sabato 6 febbraio nella chiesa parrocchiale di Coderno. A celebrarla don Angelo Fabris, parroco di Lignano Sabbiadoro, a testimonianza del legame tra le due realtà che nell’estate 2020 si è concretizzato grazie agli eventi organizzati dal “Centro” in collaborazione con la Parrocchia della città balneare, nell’ambito degli incontri “Frammenti d’infinito”, che hanno coinvolto anche numerosi giovani.

Il ricordo di padre Turoldo (che morì a Milano il 6 febbraio 1992) è stata anche l’occasione per presentare la pubblicazione delle opere vincitrici (e di quelle segnalate) del “I Concorso internazionale di composizione corale” su testi dello stesso frate. Un inatteso successo, come hanno avuto più volte modo di sottolineare i promotori – con l’ideatore dell’iniziativa in prima fila, nonché responsabile musicale del “Centro Studi Turoldo”, il maestro Daniele Parussini e la direttrice scientifica Raffaella Beano –, perché le parole e il pensiero di Turoldo hanno ispirato ben 43 composizioni.

Nel 2021 si replica con la seconda edizione dell’iniziativa che si avvale della collaborazione del Comune di Sedegliano, della Fondazione PordenoneLegge.it, della Provincia Veneta dei Servi di Maria, dell’Arcidiocesi di Udine, del Pontificio Istituto di Musica sacra di Roma, dell’Usci, dell’Associazione musicale e culturale “Armonie” di Sedegliano e dei Conservatori statali di Ferrara e Cesena.

Sono previste tre categorie di composizioni, che saranno esaminate da una commissione presieduta dal maestro Carlo Pedini, docente di Armonia e Analisi al Conservatorio “F. Morlacchi” di Perugia, già presidente della Fondazione Guido Arezzo e in passato direttore artistico del Festival “Cantico di Assisi” e per molti anni della Sagra Musicale Umbra.

Nel dettaglio, al bando possono partecipare:

per la sezione A: brani per coro a voci pari (femminili o maschili) o a voci miste a cappella della durata massima di 5/6 minuti;

per la sezione B: composizioni per coro di voci bianche con accompagnamento obbligatorio di pianoforte e presenza facoltativa di uno o due strumenti scelti tra flauto, oboe, clarinetto, tromba, sax, violino, viola, violoncello, chitarra e fisarmonica (durata di 3-4 minuti);

per la sezione C: composizione di un brano ad uso liturgico in duplice versione: per assemblea (una voce) e organo o per 3 o 4 voci miste e organo (ad uso della schola), con la presenza facoltativa di ottoni.

La durata massima dovrà tenere conto del contesto liturgico per il quale il compositore decide di destinare la sua opera (introito, offertorio, comunione, congedo).

Il tempo limite per presentare le opere che partecipano al concorso è il 15 ottobre 2021.

Di seguito i link per scaricare il bando in italiano, in inglese, il modulo di iscrizione ed i testi per il concorso di composizione

Per ulteriori informazioni: ww.centrostudituroldo.it

 

Bando Concorso TUROLDO 2021 ITALIANO

Bando Concorso TUROLDO 2021 INGLESE

modulo iscrizione concorso composizione ITA – ENGL Turoldo 2021.doc

Testi per concorso Turoldo 2021

Condividi
Accetto.
Questo sito fa uso di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione e per fornire funzionalità aggiuntive. Ente Friuli nel Mondo non memorizza nessun dato personale dei visitatori. Alcuni dati di navigazione potrebbero essere invece utilizzati da Google Analytics, sempre in forma anonima, e unicamente per scopi statistici. Cliccando il bottone Accetto, confermi il tuo consenso a salvare questi cookie sul tuo computer. L'informativa è disponibile in questa pagina.